Rimini, ubriaco si scaglia contro i poliziotti

RIMINI. Ubriaco aggredisce i poliziotti e si scaglia contro l’auto di servizio. L’uomo, un 52enne originario di Agrigento e residente a Rimini, è stato arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Sanzionato, inoltre, anche per ubriachezza molesta.
Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di lunedì, quando il 52enne si è presentato in un bar di via Briolini domandando ai baristi del vino. Gli esercenti, però, rendendosi conto del palese stato di ubriachezza in cui si trovava l’uomo, si sono rifiutati di servirgli la bevanda alcolica richiesta. Un “no” che l’agrigentino non ha preso bene, iniziando a inveire contro i baristi e gli avventori del bar. I gestori del bar hanno quindi allertato il 112, comunicando la presenza del cliente molesto, e chiedendo agli agenti di intervenire. “L’animo” del 52enne, però, non si “raffreddato” neanche dopo l’arrivo delle forze dell’ordine. Alla richiesta della polizia di mostrare i documenti, l’uomo infatti ha reagito tirando un pugno al cofano dell’autovettura di servizio, ammaccandola, per poi scagliarsi contro i poliziotti con schiaffi, calci, pugni, rivolgendo loro epiteti ingiuriosi.

Messo in sicurezza, l’uomo è stato condotto alla questura di Rimini, dove, da accertamenti più approfonditi, è emerso che non era nuovo a episodi di ubriachezza sfociati in atteggiamenti aggressivi verso le forze dell’ordine. Dal 1994 al 2019 ha collezionato infatti diverse denunce e arresti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui