Rimini. Trovato morto nella notte, giallo sull’identità

È stato visto disteso a terra immobile, poco lontano da una bicicletta scaraventata sull’asfalto. È così che un passante ha notato il corpo inerme di un uomo nel pieno della notte, in via Martinelli a Miramare. Il tentativo di rianimarlo da parte dei sanitari del 118 è stato inutile: l’uomo era già morto. E se l’assenza di segni di violenza ha portato a propendere per una morte naturale, resta il mistero sulla sua identità.

Addosso all’uomo rinvenuto disteso in strada intorno alle 3.30 nella notte tra mercoledì e giovedì, gli uomini dell’Arma non hanno trovato documenti, tessere o qualunque altra “carta” che potesse fornire indicazioni sulla sua persona, la sua provenienza o la sua età. Nessun familiare, al momento, ha contattato le autorità per chiedere informazioni su un parente o un amico scomparso. Dopo la segnalazione del passante, oltre ai sanitari del 118, in via Martinelli sono accorsi anche i carabinieri di Rimini, che ora si stanno occupando del caso, cercando di capire innanzitutto quale siano il nome e il cognome dell’uomo morto. L’età, in base all’aspetto del cadavere, dovrebbe aggirarsi tra i 40 e i 50 anni, e sempre a giudicare dall’apparenza, a perdere la vita non sarebbe stato un senza tetto. Anche la sua nazionalità è in dubbio: i tratti mediterranei potrebbero appartenere a un cittadino italiano, così come a uno straniero. Quello su cui aleggiano meno dubbi è il fattore che ne ha determinato la morte. Dai primi accertamenti pare infatti che l’uomo sia deceduto a causa di un malore che lo ha sorpreso mentre pedalava. Dell’accaduto è stato informato anche il pubblico ministero di turno.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui