Rimini, tentato omicidio di Bellariva: arrestati due giovani tunisini

Personale della Squadra Mobile di Rimini, a seguito di approfondite e capillari indagini, ha individuato due giovani di nazionalità tunisina di 19 e 20 anni, quali presunti autori del grave fatto di sangue, perpetrato lo scorso 11 agosto, presso un pubblico esercizio di Rimini-Bellariva ed al ferimento di altre due persone, sottoponendoli a fermo di indiziato di delitto. L’indagine ha avuto origine dalla segnalazione, da parte dell’Ospedale di Rimini, di tre persone ferite da arma da taglio arrivate in Pronto Soccorso, di cui una molto grave finita in prognosi riservata. I due soggetti sono stati pertanto ristretti presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui