Rimini. Tenta di rapinare ragazza che lo mette in fuga con lo spray

Tenta di rapinare una giovane che si difende sparandogli in faccia lo spray urticante. Costretto alla fuga perde il portafoglio e se ne accorge solo quando la polizia lo arresta. E’ successo la notte appena trascorsa. La vittima, una venticinquenne, stava facendo ritorno a casa in bicicletta dopo aver terminato il suo turno di lavoro da cameriera in un bar di Marina centro. nelle vicinanze della stazione è stata raggiunta alle spalle da un malvivente. Il bandito, dopo averla presa per la maglia, strattonata e fatta cadere, ha afferrato la tracolla della borsa per rapinarla. La ragazza , con mossa fulminea, è però riuscita a infilare la mano nella borsa ed a impugnare uno spray urticante di libera vendita che gli ha spuzzato contro all’altezza degli occhi. Il rapinatore mancato, poi identificato per un venticinquenne originario della Guinea, residente a Rimini, è stato costretto così a mollare la presa e si dava alla fuga mentre cercava di riacquistare la vista. Nel trambusto, ha perso il portafoglio con i documenti personali. Allertati dalla vittima, le Volanti dell’Ufficio prevenzione generale soccorso pubblico della Questura intervenute sul posto, hanno subito iniziato le ricerche del malvivente, battendo le zone limitrofe all’aggressione. Ricerche che hanno avuto la svolta quando una pattuglia ha vito un uomo che, riverso nella Fontana dei Quattro Cavalli, si lavava più volte la faccia
nel tentativo di allievare il bruciore causato dal peperoncino. Vista la corrispondenza alla descrizione fornita dalla vittima – per gli indumenti e la fisionomia – i poliziotti hanno deciso di controllare lo sconosciuto che presentava ancora un forte rossore agli occhi. Il dubbio che fosse l’autore dell’aggressione veniva completamento dissolto quando i documenti
rinvenuti sul luogo del fatto sono risultati della alla persona appena fermata e che fino a quel momento non si era accorto di aver perso il portafoglio. Inevitabile, a questo punto, l’accompagnamento del maldestro malvivente in Questura dove e stato arrestato per
tentata rapina. E’ stato anche sanzionato amministrativamente perché inottemperante alle
limitazioni orarie previste dalla attuale normativa anti Covid.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui