Rimini, Tecnomat apre e assume 150 persone

Taglio del nastro per il nuovo Tecnomat, il colosso da 9mila metri quadrati che è nato sulle ceneri dell’area denominata “ex Corial” nell’area che insiste davanti al centro commerciale “Le Befane” e in passato era diventata il simbolo dell’incuria perché lasciata in stato di abbandono.

Il brand francese

Ieri mattina, dopo alcuni mesi di interventi, c’è stato il taglio del nastro che ha portato al primo giorno di lavoro dello store del brand francese specializzato nella vendita di prodotti per la costruzione e ristrutturazione della casa: edilizia, utensili, idraulica, materiale elettrico e arredi per il bagno.

Un’apertura che ha previsto un totale di 150 assunzioni e già nella giornata di ieri sono tanti i clienti che hanno visitato la sede di via Vittime dell’11 Settembre, a poca distanza in linea d’aria con il centro commerciale Le Befane.

Il piano d’azione

L’intervento passato nei mesi scorsi al vaglio dell’amministrazione comunale aveva previsto un investimento che oscillava nell’ordine di diversi milioni di euro, mentre erano previste opere di urbanizzazione per 1,5 milioni: 4.440 metri quadrati sono infatti destinati a parcheggio pubblico, 6.625 metri quadrati a verde pubblico e 1.305 metri quadrati vengono ceduti per migliorare la viabilità.

L’edificio definito principale accoglie uffici, depositi e l’area commerciale, più gli spazi espositivi e di vendita che possono essere quantificati in 2.500 metri quadrati. Altri 18.300 metri quadrati sono l’epicentro del commercio all’ingrosso.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui