Rimini, tasche troppo rigonfie in hotel: aveva 46 involucri di cocaina

Nelle prime ore di ieri pomeriggio, il personale della Polizia di Stato di Rimini ha tratto in arresto un giovane cittadino albanese per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Ieri alle 15.30 una volante della Questura di Rimini durante un controllo effettuato presso un hotel di Marina Centro notava un individuo che usciva frettolosamente dalla struttura dopo aver notato la presenza degli agenti.

Notato questo atteggiamento il giovane veniva fermato dai poliziotti che avevano notato le tasche dei suoi pantaloni particolarmente rigonfie. Infatti, all’interno di queste il soggetto deteneva due involucri in cellophane, un bilancino di precisione ed un contenitore rigido di grosse dimensioni al cui interno vi erano 46 involucri in cellophane contenenti polvere bianca, poi risultata cocaina.

All’interno della camera dell’hotel presso il quale il ragazzo alloggiava è stato trovato denaro contante probabile frutto dell’attività illecita. Il cittadino albanese, in virtù dei fatti accaduti, veniva tratto in arresto e trattenuto in Questura in attesa del rito direttissimo che si terrà nella giornata odierna. Si ricorda che nei confronti delle persone indiziate ed imputate vige la presunzione di innocenza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui