Rimini. Sull’acqua iniziano a danzare 208 boe di luce

L’assessorato alla Cultura del Comune di Rimini, in collaborazione con Laboratorio Aperto, e

all’interno del progetto Welcome! – Rimini Creativity and Design Month, ha commissionato a Gio Tirotto, il progetto 208, un’installazione luminosa sull’acqua che lambisce il ponte di Tiberio, nel Borgo San Giuliano. “L’obiettivo di ogni mio progetto è la costruzione di un messaggio, che possa essere etico, politico o ironico. Non ha importanza quale, ma non deve mai mancare. Credo che il designer sia come un ponte, che unisce l’idea al messaggio finale, un ponte fatto di forma, dettagli e funzione”, spiega Tirotto. Per la Piazza sull’Acqua, progetto curato da Maria Cristina Didero, Gio Tirotto ha immaginato l’installazione di 208 luminose che rappresentano le 208 nazioni del mondo (196 riconosciute e 12 semi o non riconosciute). Ciascun galleggiante, illuminato a Led, accumula energia autonomamente in maniera variabile, a seconda della sua posizione nella piazza sull’acqua.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui