Rimini sud: rivoluzione viabilità tra aeroporto, statale e Metromare

Nuovo step nel percorso per la riorganizzazione delle connessioni del polo intermodale tra Ss16, aeroporto Federico Fellini e fermate del Metromare di Miramare. La Giunta comunale ha deliberato l’ampliamento del centro abitato, annettendo il tratto della strada statale SS16 ricadente dentro il perimetro del territorio comunale, dal Km 208+664 al Km 209+436 (indicativamente dall’inizio dell’area di parcheggio dell’aeroporto fino all’incrocio con via Novara) ed oggi di competenza di Anas. Si tratta di un passaggio tecnico in base alla disciplina del Codice della Strada, necessario per l’Amministrazione per poter procedere con gli interventi di messa in sicurezza e potenziamento dell’accessibilità di un’area strategica per la mobilità del territorio. Il progetto comprende una serie di opere mirate sia a innalzare il livello di sicurezza per gli utenti deboli della strada – pedoni, ciclisti – sia per rendere più fruibile il traffico veicolare. Si prevede l’installazione di una rete di illuminazione pubblica, la realizzazione di percorsi pedonali protetti e di un attraversamento pedonale semaforizzato. Tutto questo integrato da opere strutturali come la costruzione di una rotatoria sulla SS16 all’incrocio con viale Cavalieri di Vittorio Veneto, uno snodo importante nel collegamento mare e monte della zona di Rimini Sud attualmente regolato da uno svincolo a raso a tre rami. Alla fine dello scorso anno l’Amministrazione ha acquisito ufficialmente l’area dove sarà realizzata l’infrastruttura che consentirà di snellire, fluidificare e mettere in sicurezza l’intersezione, con un’attenzione all’inserimento paesaggistico grazie ad una maggiore copertura vegetativa lato mare, aumentando così anche la capacità di abbattimento degli inquinanti atmosferici. Il progetto è finanziato coi Fondi Sviluppo e Coesione 2014 – 2020 e fa parte di una serie di interventi dedicati alla messa in sicurezza della Statale 16 in corrispondenza dell’attraversamento del centro abitato di Rimini. Le aree acquisite dall’Amministrazione comunale per la realizzazione della rotatoria potranno essere utilizzate in prospettiva anche per la predisposizione di una navetta di collegamento tra l’aeroporto e la fermata del Metromare Miramare Airport, quest’ultima al centro di un progetto di riqualificazione che prevede la creazione di un parco urbano e di un parcheggio di 200 posti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui