Rimini. Stupido Hotel Show: una vacanza gratis al primo escluso del Super Cashback

Lo Stupido Hotel di Rimini cerca il primo protagonista “extra casting” dello Stupido Hotel Show, la vacanza di cinque giorni a 1 euro a notte offerta dal 15 aprile al 1° settembre dell’anno prossimo alle coppie che accetteranno di farsi riprendere in diretta streaming durante il proprio soggiorno.

«Stiamo cercando la persona che è finita nella posizione 100.001 del Super Cashback – spiega Fabio “Siva”, direttore dell’albergo –. La persona che per una transazione non è riuscita a rientrare nei primi 100.000 ed aggiudicarsi il premio da 1.500 euro. Una persona sicuramente onesta, che non ha barato come molti hanno fatto facendo transazioni da 1 centesimo, o che forse non aveva la possibilità di effettuare quell’ultima transazione che gli avrebbe permesso di accedere al premio. Vogliamo che sia lui la prima persona ad essere scelta per partecipare al reality. Una vacanza premio, un premio di consolazione».

L’appello è pubblico, «però una volta che riusciremo a trovarla non riveleremo mai chi è né il suo nome».

Contatti internazionali

Mentre si incrociano le dita nella speranza di trovare il primo ospite, e nell’attesa di dare il via al casting delle coppie («vogliamo prima essere sicuri di avere una liberatoria a prova di bomba»), lo Stupido Hotel continua a essere sommerso di richieste di partecipazione.

«Abbiamo ricevuto circa 3.500 messaggi, che significa 7.000 persone – racconta Fabio –. Ci hanno scritto, oltre che dall’Italia, dalla Spagna, con più di 100 messaggi fra cui due di due coppie ricevuti giovedì sera, dalla Gran Bretagna, dalla Francia e addirittura dal Brasile, dal Cile e dal Perù». Del resto, «la proposta (che il Corriere Romagna ha raccontato il 10 ottobre, ndr) ha avuto una risonanza internazionale – aggiunge – ed è diventata virale».

Le visualizzazioni, i commenti e le condivisioni sui diversi social rendono molto bene quanto la fantasia di “Siva” abbia fatto colpo a qualsiasi livello. E Fabio spera di avere presto l’opportunità di incontrare il nuovo primo cittadino appena insediato Jamil Sadegholvaad per condividere anche con cui la sua idea.

Lavori in corso

Aspetto non meno significativo, «stiamo lavorando alla modifica dei locali del quarto piano (che verrà isolato dal resto dell’albergo, ndr) – continua Fabio –, per aggiungere la cucina».

E «stiamo pensando a un programma di attività per animare le giornate – prosegue –, come il karaoke, le lezioni di difesa personale per le donne con un’istruttrice, una prova di cultura con un’insegnante delle scuole elementari. Potrebbe sembrare strano, però per un adulto l’esame di quinta è quello più difficile da superare per la seconda volta, dopo così tanto tempo. Ci faremo sicuramente qualche risata».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui