Rimini. Stalker violento: “sorvegliato speciale” per tre anni

“Sorveglianza speciale con obbligo di firma per tre anni”. È il provvedimento, solitamente applicato ai mafiosi, abbattutosi sulla testa di un riminese 45enne, resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia nei riguardi della madre e di stalking nei confronti di ben due ex fidanzate.

Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Bologna, a seguito della proposta avanzata e firmata del questore Francesco De Cicco a conclusione delle accurate indagini sviluppate dalla sezione specializzata in materie di misure di prevenzione dell’ufficio Anticrimine della Questura di Rimini. L’articolo completo sul Corriere Romagna in edicola.


Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui