Rimini, spiagge al buio di notte, multati già undici stabilimenti balneari

RIMINI. Proseguono i controlli da parte della Polizia Locale di Rimini sull’obbligo per gli operatori di accensione degli impianti di illuminazione notturna delle spiagge. Su circa 200 verifiche condotte da inizio giugno negli stabilimenti balneari sono state complessivamente elevate 11 sanzioni da 1.032 euro. L’ordinanza balneare, ricorda l’amministrazione comunale, richiede ai concessionari di spiaggia di dotarsi di impianti di videosorveglianza e di illuminazione, da mantenere accesi dal tramonto all’alba per tutta la stagione, cioè dall’ultimo weekend di maggio al secondo fine settimana di settembre. Una misura introdotta allo scopo di aumentare la tutela delle strutture e per una maggiore fruibilità delle spiagge anche dopo il tramonto. Sempre sul fronte della sicurezza sull’arenile, in questi giorni la Polizia locale, con l’ausilio dell’unità cinofila, ha potenziato il servizio di controllo sulla spiaggia libera vicina a piazzale Boscovich, controlli che si intensificheranno con l’avanzare della stagione. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui