Rimini, sorpreso con rosari e collanine d’oro al collo: arrestato un ladro nella chiesa di Rivabella

Alle 2.50 della scorsa notte sono arrivate al 112 numerose segnalazioni da parte di alcuni cittadini che riferivano di aver udito dei rumori di vetri infranti provenire da alcune stanze adibite a centro di raccolta degli indumenti per la Caritas Diocesana, nei pressi di una Chiesa sita in zona Rivabella di Rimini. Giunti celermente sul posto, gli agenti constatavano che, nei pressi della discesa sotterranea che conduceva al complesso parrocchiale, vi era una piccozza da muratore e il vetro della porta d’ingresso dell’edificio infranto. I poliziotti, notavano che all’interno della struttura vi era una sagoma sospetta. Introdotti nello stabile, hanno sorpreso un uomo con al collo rosari e collanine d’oro, che invano tentava di nascondersi alla loro vista con l’aiuto di un tendaggio. L’uomo sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso di collanine con crocifissi d’orate, un kway e un cacciavite. L’uomo, un italiano di 33 anni della provincia di Salerno, con numerosi precedenti di polizia legati a furti perpetrati recentemente e con a carico un Foglio di Via dal Comune di Rimini, è stato arrestato con l’accusa di tentato furto aggravato.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui