Rimini, si perde in spiaggia e percorre oltre 90 bagni: bambino ritrovato dopo 6 ore


Ore di apprensione ieri, domenica 26 giugno, sul litorale riminese, quando nel pomeriggio, alla Centrale Operativa della Polizia Locale, è arrivato una nota di ricerca di un minore disperso dalla mattina in spiaggia all’altezza del bagno 31. Il ragazzino, di 11 anni, si era allontanato verso le 11.30 dal padre, che, da quel momento in avanti, non lo aveva più rivisto. Partono così le segnalazioni da parte del Publiphono, in cui si annuncia la scomparsa di un bambino biondo, con il costume blu e alto circa 1 metro e cinquanta. 

Il tempo passa, ma il bimbo non si trova, nonostante alcuni annunci di probabili avvistamenti, finché non interviene la Polizia Municipale che, avvisata dell’accaduto, ha attivato immediatamente le pattuglie in servizio del Nucleo Antiabusivismo operanti sui lidi. Da lì a poco, intorno alle 17.30, il ragazzino è stato rintracciato al bagno 125, molto distante dunque rispetto alla ‘base di partenza’. 

Una volta visto, il giovane è stato subito tranquillizzato dal personale dell’Antibusivismo, che lo ha reidratato e rifocillato. Alcuni uomini del Reparto Mobilità lo hanno poi riaccompagnato al bagno 31 dal padre, dove si è consumato il finale a lieto fine.   I due erano a Rimini per l’ultimo giorno di vacanza, prima del rientro odierno a Bolzano, la loro città. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui