Rimini, si fotografa sul divano ricoperto di cocaina e hashish e posta la sua foto sui social

Sdraiato su un divano con una distesa di bustine di cocaina appoggiate sul petto nudo e tre panetti di hashish da mezzo chilo nelle mani. Sono le foto postate sui suoi profili social dal 18enne di nazionalità magrebina arrestato sabato pomeriggio da un equipaggio in moto dell’Ufficio prevenzione generale soccorso pubblico della Questura di Rimini. Droga custodita in una struttura ricettiva della città cui la polizia sta ancora dando la caccia. Da quella partita fotografata, ne sono certi i poliziotti, provenivano i 33 grammi di fumo e neve sequestrati al ragazzo arrestato sabato pomeriggio in viale Regina Margherita a Miramare. Ai poliziotti che per la terza volta quest’anno l’hanno fermato, ha cercato di spacciare che hashish e cocaina in suo possesso erano destinati a far festa con gli amici. Difesa smentita dalla lunga lista di messaggi WhatsApp e Telegram trovati sul suo cellulare dai tanti clienti che volevano divertirsi sabato sera andando un po sopra le righe. Nonostante sia stato messo alle strette il ragazzo il cui nominativo era già stato “schedato” a luglio ed agosto, non ha voluto rivelare dove alloggiava in città. La chiave che gli è stata sequestrata priva di targhette, ha fin qui reso impossibile identificare il suo rifugio, impedendo così il recupero della partita di droga.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui