Rimini, lo “Shuttle” compie gli anni a San Valentino: ticket a metà prezzo

RIMINI. “Shuttle Italy Airport” compie quattro anni il giorno di San Valentino e festeggia con un’iniziativa speciale. Tutti i viaggiatori che, durante quelle 24 ore, acquisteranno on line un viaggio sullo Shuttle, avranno uno sconto del 50% sul costo del biglietto. Una promozione valida solo e unicamente il 14 febbraio, per viaggi da e per Rimini, Cesena e Bologna. Soprattutto, utilizzabile in una giornata a scelta entro il 31 dicembre. Con il biglietto si riceverà anche un regalo del marchio del gioiello per lei e per lui “Marlù”. Un buono sconto del 10% per acquisti sul sito www.marlugioielli.it, utilizzabile – una sola volta – da ogni cliente Shuttle che ha usufruito della promozione di San Valentino e anch’esso utilizzabile entro fine dicembre.

E sempre da San Valentino “Shuttle Italy Airport” aggiungerà una nuova possibilità di viaggio locale sui suoi bus. Aprirà la corsa Rimini-Cesena e Cesena-Rimini: biglietto per adulti a 10 euro e 5 per i bambini. Si parte e si arriva nel capoluogo della riviera dalle fermate di via Fada o stazione ferroviaria, da Cesena da Piazzale dell’Accoglienza. In questo modo anche i passeggeri che si muovono tra le due città per motivi di lavoro, studio, turismo, trovano modo di utilizzare gli Shuttle anche per una semplice tratta territoriale. Mentre, com’è ormai tradizione si rinnovano le 8 corse quotidiane tra aeroporto “Marconi” e Rimini Fiera, dedicate a “Beer Attraction”, l’evento Ieg sulla filiera dell’eating out (15 -18 febbraio).

«Dal 2016 siamo costantemente cresciuti anno dopo anno. Abbiamo aumentato copertura territoriale dei nostri mezzi, raccordandoci e migliorando il sistema di inter-mobilità tra i diversi vettori del nostro territorio e della regione e le sue diverse piattaforme: ferro, gomma, aereo – spiega Roberto Benedettini, amministratore unico di Vip srl, la società di trasporti che ha creato e gestisce il servizio shuttle -. Il nostro volume di passeggeri cresce ogni 12 mesi in doppia cifra e nel 2019 abbiamo raggiunto il picco di viaggiatori stranieri. Dopo 3 anni in cui il loro numero era sempre attorno al 42 o 43% del totale, nel 2019 abbiamo raggiunto e superato di qualche decimale il 45%. È un ulteriore segnale positivo non solo per lo Shuttle ma per tutta la Romagna e il gradimento sempre maggiore che questa destinazione raccogli e a livello internazionale».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui