Rimini. Sei “campanellari” sanzionati per 3mila euro dalla Finanza

Nell’ambito delle iniziative ritenute più efficaci per la sicurezza urbana di Rimini, il Comando provinciale della Guardia di finanza ha predisposto un piano di prevenzione e controllo del territorio mirato a contrastare il fenomeno dell’illecito gioco delle “tre campanelle” che in estate si concentra in particolare sul lungomare. In questo contesto ambito, nei giorni scorsi i militari del dipendente Gruppo di Rimini hanno individuato in viale Regina Elena, sei gli stranieri intenti ad esercitare illecitamente il gioco delle “tre campanelle”. Bloccato il palo che non ha potuto avvisare i complici, militari in borghese hanno intercettato gli altri componenti della batteria. A tutti è stata contestata la violazione prevista dal Regolamento di Polizia urbana che prevede una sanzione amministrativa massima di 3mila euro. Sequestrato anche tutto il materiale necessario allo svolgimento del gioco.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui