RIMINI Sotto la Provincia con i cartelloni in mano. E’ la protesta degli insegnanti precari del Riminese, che questa mattina si sono dati appuntamento davanti all’entrata del degli uffici scolastici della Provincia in corso D’Augusto per manifestare contro la metodologia di assegnamento delle cattedre. Una trentina di persone, tra donne, uomini e qualche bambino chiedono a gran la stabilizzazione nell’organico scolastico con l’assunzione a ruolo,  convocazioni in presenza e più trasparenza nelle nomine. Tra i cartelloni esposti si leggeva “Senza precari la scuola non riparte”, “Abilitati quando serve, licenziati quando conviene”, “I precari storici si stabilizzano, non si selezionano”.

Argomenti:

protesta

rimini

scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *