RIMINI Sono state cinque le diffide elevate questa mattina dalla Polizia locale di Rimini nel corso dell’attività di controllo in occasione della prima giornata di saldi invernali iniziata nella regione Emilia Romagna sabato 4 gennaio che ha visto gli operatori impegnati nella mattinata con 22 controlli ad esercizi commerciali cittadini.
Tre sono state le diffide per la mancanza della percentuale di sconto sul prezzo finale, due per la mancanza dello stesso. Come si ricorderà l’introduzione nel comune di Rimini dello strumento della “diffida amministrativa”, approvato dal Consiglio comunale nello scorso mese di ottobre, consentirà ai titolari degli esercizi commerciali di regolarizzarsi, provvedendo alla mancanza entro un lasso di tempo definito pena l’irrorazione della sanzione prevista dalle normative sul commercio.

I controlli proseguiranno nei prossimi giorni, specie sulla correttezza dei cartellini che devono sempre essere trasparenti e riportare il prezzo di partenza, quello di arrivo e la percentuale di sconto.

Argomenti:

rimini

saldi

sconto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *