RIMINI. Per i riminesi il consiglio è di evitare di spostarsi in auto, utilizzare itinerari alternativi, evitare gli orari di apertura e chiusura della manifestazione. Si parla di Sigep, il più grande evento fieristico riminese, che per la decine di migliaia di espositori e visitatori previsti, da sempre fa binomio con traffico. Per questo la macchina organizzativa comunale si è già messa in moto pianificando un impegno straordinario della polizia locale sui principali nodi strutturali da e per la fiera per fluidificare le correnti di traffico che intersecandosi potrebbero contribuire al rallentamento della circolazione sia in entrata che in uscita.

Stop sosta selvaggia

Saranno 44 gli operatori della polizia locale di Rimini impegnati quotidianamente, in maniera esclusiva per tutta la durata della manifestazione a cui si aggiungeranno a seconda delle necessità e dell’evoluzione del traffico le pattuglie del Reparto mobile. Verranno tenuti ben distinti i tre flussi che si creano che vengono così indirizzati o verso la via Emilia-Statale 16 o verso via XXV Marzo-zona cimitero o verso via San Martino in Riparotta. Prevista anche un’azione straordinaria per la tutela di passaggi strategici e piste ciclabili attraverso il posizionamento di ben 80 jersey, capaci oltre che di impedire in maniera efficace la sosta selvaggia anche di liberare risorse.

Mezzi pubblici

La recente inaugurazione del Metromare che collega Riccione (stazione ferroviaria/Ceccarini) alla stazione ferroviaria di Rimini servendo 15 fermate intermedie consentirà inoltre, durante i giorni di Sigep una migliore raggiungibilità dei padiglioni fieristici attraverso la coincidenza con la linea 9 e la linea 9/Fiera. In particolare, la linea 9/Fiera raggiungerà direttamente la Fiera senza fermate intermedie. Saranno attive per l’occasione anche le linee speciali 5 (San Mauro – Bellaria Igea Marina – Viserba – Sigep) e 10 (Miramare – Marebello – Bellariva – Marina Centro – Rivabella – Sigep). Inoltre, per favorire un miglior servizio, gli shuttle bus (A, B, C, D, E) saranno potenziati sia provenienti da Torre Predera che da Riccione. Il treno charter speciale rinnova il suo servizio di collegamento tra Cattolica e Santarcangelo (A/R), aumentando la capienza disponibile da 450 a 590 posti.

Treni

Grazie alla collaborazione tra Italian Exhibition Group e Trenitalia espositori, buyer e visitatori sarà po possibile acquistare biglietti ferroviari in modalità ticketless con la riduzione del 30% per la prima classe/Business, o del 20% per la seconda classe/Premium/Standard sul prezzo base adulti per tutti i treni nazionali aventi destinazione od origine Rimini e RiminiFiera, incluse le Frecce. I regionali, godranno di 6 fermate giornaliere in più alla stazione RiminiFiera (posta all’interno del quartiere fieristico) durante i giorni di manifestazione.
Sigep interattivo
Una dettagliata guida interattiva contenente, oltre agli orari e alle modalità di utilizzo di navette, treni e autobus, anche mappe scaricabili è in pubblicazione al link www.sigep.it/visita/info-utili/come-arrivare; c’è poi l’App dedicata alla manifestazione e scaricabile gratuitamente su Google Play o App Store. Insieme a tutta una serie di informazioni per organizzare la propria partecipazione all’evento anche la funzione “Around Me” che permetterà di sapere, in tempo reale se e quali parcheggi sono occupati o liberi e/o monitorare il servizio di navette, scegliendo comodamente modalità, tempi e luoghi per raggiungere il quartiere fieristico di Rimini.

Argomenti:

rimini

sigep

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *