Rimini, Sadegholvaad: “Lo ius scholae è un’idea interessante”

Lo ius scholae fa breccia a Rimini, con il sindaco Jamil Sadegholvaad che è intervenuto sulla proposta del Presidente della commissione affari costituzionali della Camera, Giuseppe Brescia, una proposta che assegna la cittadinanza  “al minore straniero nato in Italia o che vi ha fatto ingresso entro il compimento del dodicesimo anno di età, che abbia risieduto legalmente e senza interruzioni in Italia” e che “abbia frequentato regolarmente, nel territorio nazionale, per almeno cinque anni, uno o più cicli scolastici o percorsi di istruzione e formazione professionale acquista la cittadinanza italiana”.

“Trovo molto interessante – scirve in una nota – la proposta del Presidente della commissione affari costituzionali della Camera, Giuseppe Brescia, di introdurre lo ius scholae per legare il riconoscimento della cittadinanza ai minori stranieri al percorso scolastico. Personalmente credo sia quella più vicina alla concretezza per sbrogliare un problema che da troppi anni si muove a singhiozzo sulle base di impulsi ideologici o poco più. La scuola è la chiave della cittadinanza, della formazione dell’individuo e di una comunità consapevole e matura. La scuola è conoscenze, relazioni, integrazione. Nella scuola i valori e le differenze vengono valorizzate; nella società, politica compresa, spesso vengono distorte o strumentalizzate per scopi vari. A me non interessa. Il Comune di Rimini, negli ultimi mesi, ha messo a terra due azioni: la prima è la gratuità progressiva degli asili nido che ha già portato a un sensibile incremento delle iscrizioni; la seconda è puntare sulla realizzazione di nuovi poli scolastici diffusi la maggiore delle fiches del proprio PNRR. Questo corrisponde a un’idea di presente e futuro del nostro territorio. Aperto, attivo nel volere essere una comunità integrata, capace di considerare la scuola come la principale delle priorità per costruire un senso vero e profondo di cittadinanza. Questo è quanto penso io”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui