Rimini, ruba 100 euro di vestiti alle Befane: arrestato dai Carabinieri


Nel tardo pomeriggio di mercoledì, i Carabinieri della Stazione di Rimini Principale, hanno arrestato in flagranza, per il reato di furto aggravato, A.S.M., cittadino rumeno di anni 27, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, dopo essere entrato in un noto negozio di abbigliamento sito all’interno del centro commerciale “Le Befane” ha iniziato ad aggirarsi con fare sospetto tra gli scaffali, prelevando alcuni capi di abbigliamento per un valore complessivo di 100 euro ed occultandoli sulla propria persona dopo avergli rimosso il dispositivo di antitaccheggio. Tale atteggiamento ha insospettito il personale addetto alla sicurezza che, pertanto, contattava il numero di emergenza 112 richiedendo l’intervento di una pattuglia. I militari giunti rontamente sul posto, fermavano l’individuo subito dopo aver oltrepassato le barriere antitaccheggio, e rinvenivano quanto precedentemente asportato riconsegnandolo all’avente diritto. Condotto in caserma, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto, ed è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Rimini Principale in attesa della celebrazione del rito direttissimo. A seguito dell’udienza di convalida svoltasi ieri mattina, l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo della presentazione alla Polizia Giudiziaria, in attesa del processo la cui data è da destinarsi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui