RIMINI. La polizia ha arrestato tre cittadini della Repubblica Ceca, responsabili di resistenza, violenza ed oltraggio a pubblico ufficiale. Alle 20.55 di ieri le volanti sono intervenute in via Cristoforo Colombo, angolo piazzale Fellini, a seguito di numerose segnalazioni per una rissa tra alcuni giovani nei pressi di un noto locale. Giunti sul posto gli agenti hanno notato un gruppo di tre soggetti, successivamente identificati come provenienti dalla repubblica Ceca, inveire nei confronti di altri giovani di nazionalità nordafricana. Questi hanno raccontato che poco prima avevano aiutato il personale del locale ad allontanare i tre giovani est-europei che, di contro, li avevano aggrediti con calci e pugni. All’arrivo dei poliziotti, il trio di giovani, vistosamente alterati dall’assunzione di sostanze alcoliche, hanno continuato con fare minaccioso ad assalire i contendenti, spintonandoli più volte e inveendo contro gli stessi operatori con frasi offensive e oltraggiose. Gli agenti, dopo aver bloccato e invitato uno dei tre a salire sull’autovettura di servizio, sono stati raggiunti da due cani sguinzagliati volutamente da una donna del gruppo. Un agente è stato morso al polpaccio da uno dei due cani liberati dalla giovane straniera che, rifiutandosi di salire sull’autovettura, ha colpito il poliziotto con sputi e calci.
Al termine due poliziotti sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso, uno dei quali per i morsi del cane, che è stato affidato al canile comunale.

Argomenti:

lungomare

rimini

rissa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *