RIMINI. Sono state 121 le sanzioni della Polizia locale di Rimini per il mancato rispetto delle disposizioni che regolano il corretto conferimento dei rifiuti. Il numero è in calo rispetto allo scorso anno, quando furono contate 150 infrazioni, riassestandosi sul dato del 2017, anno in cui è entrata in vigore l’ordinanza sindacale che regola il conferimento dei rifiuti da parte degli utenti e il corretto funzionamento del servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati nel Comune di Rimini. L’ordinanza del Comune prevede la possibilità di procedere all’ispezione dei rifiuti lasciati al di fuori dei cassonetti stradali, allo scopo di assumere informazioni utili a identificare il responsabile dell’abbandono, consentendo alla Polizia municipale di procedere alla sanzione dei trasgressori (104 euro). Oltre all’abbandono dei sacchi fuori dai cassonetti – fenomeno che è causa di degrado urbano – i controlli sono mirati a verificare che il conferimento avvenga correttamente utilizzando i contenitori adatti per ogni tipologia del rifiuto (plastica, carta, vetro, indifferenziato, ecc).

Argomenti:

controlli

multe

polizia locale

rifiuti

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *