Rimini, pub Barge: canoni non pagati, il Comune se lo riprende

È via via diventato un punto di ritrovo per sbandati e senzatetto. Ora i muri che ospitavano il pub “The Barge” tornano nelle mani pubbliche. Il Comune ha infatti dato mandato alla società Aquarium per il rilascio coattivo dell’immobile di Marina centro.

L’atto arriva a seguito del mancato rinnovo della concessione e dell’ordinanza di rilascio disposti dall’amministrazione la scorsa estate per il mancato versamento dei canoni demaniali previsti da marzo 2017, per un ammontare di circa 300mila euro. Scaduti i termini previsti dall’ordinanza e non avendo la società dato seguito al rilascio dell’immobile, l’amministrazione procederà in via coattiva.

L’atto di rilascio – recita una nota – è stato confermato in quanto permane la «totale morosità della società nel pagamento della indennità di occupazione dell’immobile» e per il fatto che non risulta l’intenzione di sistemare le irregolarità edilizie dell’immobile.

La procedura inoltre si rende necessaria in considerazione delle condizioni di abbandono e degrado in cui versa l’immobile e che richiede interventi di ripristino e messa in sicurezza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui