«Fa parte di un processo nazionale già deciso. La chiusura delle poste non può essere impedita». Sono queste, in sintesi, le parole con cui si è espressa la direzione di Poste italiane durante l’incontro con l’amministrazione sulla questione della “posta” di via Mantegazza. A nulla, infatti, sono servite le osservazioni e le rimostranze del sindaco Andrea Gnassi, che con in mano la raccolta firme effettuata dal comitato dei residenti di Marina centro ha ricordato «l’importanza strategico dell’ufficio», definendo «in controtendenza» la decisione delle Poste.

I particolari sul Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

marina centro

poste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *