Raccolta firme (on line e cartacea) per non fare entrare le auto nel nuovo lungomare di Viserba. E’ l’iniziativa del gruppo “La Viserba che vorremmo”. Il Comune, infatti, su pressione di alcuni commercianti ha stabilito che quest’inverno le vetture potranno attraversare il “salotto buono” rispettando, però, il limite dei 20 all’ora.

“Vista la visione del sindaco (che è la nostra) che abbiamo sostenuto con forza fin dall’inizio e che è l’unica visione possibile per rilanciare le attività e portarsi nel nuovo millennio – si legge nel testo della petizione -. Visto il bellissimo lungomare di Viserba che in parte ha già visto la luce e in parte è cantierato e che sarà completamente  concluso entro Pasqua 2021. Visto che così com’è stato pensato e creato ha tutte le caratteristiche per essere quanto più possibile riservato al ciclopedonale. Visto che questo lungomare ha creato coesione su un idea di paese vivibile e godibile, viene vissuto con gioia da residenti e dai turisti e attira investimenti anche in un momento non certo felice dal punto di vista economico come questo. Visto che non sarà mai possibile avere vigili a controllarlo 6, 8, 10, o 12 ore al giorno e che se si aprisse al traffico si tornerebbe al caos dei 50 anni precedenti, si disincentiverebbe il passaggio ciclopedonale, si sporcherebbe e si danneggerebbe, facendoci tornare indietro e rendendo tutto vano. Visto i parcheggi pubblici e privati già esistenti e quelli ulteriori che nasceranno da un anno a questa parte e vista anche  la possibilità di creare un servizio navetta o trenino che dai parcheggi porti la gente sul mare e viceversa. Visto l’uso sempre più diffuso di bici, bici elettriche, monopattini e quant’altro. Visto che Viserba è un bellissimo borgo marino, unico a Rimini e con enormi possibilità e visto che la Ztl “stretta” è ormai cosa normale in tutti i centri del mondo. Chiediamo una Ztl “stretta” annuale per sempre al fine di garantire quanto sopra scritto e anche al fine di garantire agli investitori e agli operatori un concetto chiaro e definitivo sul quale lavorare e investire”.

Argomenti:

auto

lungomare

Viserba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *