Rimini. Pescherecci gettano la spugna: gasolio, prezzi raddoppiati

«Così non andiamo avanti». Il caro carburante spegne i motori dei pescatori dello strascico, cinque le imbarcazioni che gettano la spugna in momento di crisi in cui è diventata difficile ogni singola uscita in mare, visto che al ritorno in porto i conti non quadrano. E ci sono famiglie di cui doversi occupare. Traccia un quadro dai contorni incerti il presidente della Cooperativa Lavoratori del mare, Giancarlo Cevoli.

Cevoli, cosa significa esattamente disarmare un’imbarcazione?

«Ogni barca da pesca a strascico è dotata del cosiddetto “ruolino d’armamento” in cui vengono iscritti i marinai imbarcati. Qualora vengano sbarcati, occorre registrare l’operazione in Capitaneria. Operazione dettata ora dagli incrementi del gasolio che decretano spese superiori all’incasso».

È prevedibile la fine del disarmo?

«In questo momento no. Solo se il gasolio tornerà ai prezzi di inizio 2021 si potrà pensare di tornare indietro su questa decisione».

Quanto gasolio serve per la giornata di pesca di un’imbarcazione media? E prima a quanto ammontavano i costi?

«I prezzi che andavano a 0,30 a 0,50 centesimi al litro sono lievitati da 1,10 a 1,15 euro. In media al giorno servono dai 2mila ai 3mila litri di gasolio equivalenti a 2-3mila di spesa. Tradotto. Circa il doppio del 2021 quando rimanevano gli utili da dividere tra armatore e marinai, in base all’incasso».

Il fenomeno del disarmo rischia di diffondersi a macchia d’olio?

«Nella nostra cooperativa sono associate 93 imprese divise tra varie categorie, tra cui lo strascico che è il settore più in affanno ed è probabile che l’andamento continui la sua marcia, vista la crisi».

È aumentato anche il costo delle cassette di polistirolo per contenere il pescato?

«È più che raddoppiato negli ultimi 2-3 mesi, da 0,40 centesimi a 0,80- 1 euro».

Altre marinerie si allineano alle vostre scelte

«Sì, sappiamo già che c’è del fermento nella zona di Cesenatico».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui