Rimini, Parco del Mare: le novità per la sosta

La Giunta comunale ha approvato l’istituzione temporanea della zona pedonale nel tratto 2 del Parco del Mare sud, da piazzale Kennedy a Piazza Marvelli. Si tratta di un provvedimento provvisorio, necessario ad accompagnare la fase finale dei lavori che interessano questa porzione di lungomare, oggi già in parte fruibile nella sua trasformata connotazione. L’istituzione dell’area pedonale regolamenterà la fruibilità dell’area, garantendo il raggiungimento agli stabilimenti balneari e consentendo l’accesso ai veicoli autorizzati che devono raggiungere le attività presenti, oltre ai mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine.  

Parcheggio interrato di Piazzale Marvelli, avanza l’iter per la progettazione

Avanza l’iter per la progettazione del progetto del nuovo parcheggio interrato di piazzale Marvelli. L’Amministrazione Comunale con determina dirigenziale ha affidato l’incarico per l’elaborazione della relazione geologica, documento necessario e propedeutico alla progettazione definitiva dell’opera, che prevede un investimento di circa 12 milioni di euro finanziati con bilancio comunale. Il parcheggio di piazzale Marvelli nascerà sul sedime del piazzale che si affaccia sul lungomare Murri, con una capienza ipotizzata tra i 350 e i 400 posti auto. Nelle successive fasi di progettazione saranno approfonditi tutti gli aspetti tecnici per valutare l’opportunità e le modalità per incrementare ulteriormente la disponibilità della sosta a servizio dell’area.  L’obiettivo dell’Amministrazione è di avviare le opere entro la fine dell’anno.   

Shuttlemare e passeggeri a chiamata

Continua a crescere il numero di passeggeri che scelgono Shuttlemare per raggiungere la spiaggia. Nell’ultima settimana di servizio (da mercoledì 14 a mercoledì 20 luglio) sono stati 3.266 i passeggeri trasportati, grazie a 1.438 corse. Quasi la metà dei passeggeri si concentra nel fine settimana, tra sabato e domenica, ma aumentano corse e utenti anche nei giorni feriali: da lunedì 18 a mercoledì 20 sono state 1.300 le persone che hanno utilizzato il bus-shuttle, una media di oltre 430 al giorno. 

Shuttlemare è il servizio di trasporto a chiamata gratuito disponibile 7 giorni su 7, dalle 9 alle 21, e collega la zona a monte della ferrovia ed alcuni parcheggi scambiatori con la spiaggia di Rimini, (Ponte Tiberio, Caduti di Marzabotto, sindacati, Garden, Palacongressi, Settebello, Fantoni, Clementini, Chiabrera e il nuovo parcheggio di via Giuliani). Dal 1° luglio il servizio è stato potenziato, con un aumento dei bus a disposizione nel fine settimana ed estendo la zona di copertura anche all’area di San Giuliano mare. Per usufruire del servizio, basta scaricare l’apposita applicazione Shotl, grazie alla quale è possibile prenotare un bus-shuttle in partenza dalle fermate del trasporto pubblico locale o dai parcheggi scambiatori (per ulteriori informazioni: https://www.startromagna.it/shuttle-mare/). 

Playground e wellness tree

La palestra a cielo aperto a due passi dalla spiaggia continua a prendere forma. Si arricchisce la dotazione di aree e strutture dedicate allo sport e al wellness del Parco del Mare, che in questo fine settimana vedrà tenere a battesimo il “Rimini Beach Court”, il nuovo playground che sorge sotto il Belvedere di piazzale Kennedy. A debuttare sul nuovo “campetto” domenica pomeriggio dalle 16 saranno i migliori streetballers al mondo, protagonisti del Red Bull Half Court, il torneo internazionale di basket 3 contro 3 che ha scelto Rimini per una delle sue tappe italiane. Il playground si distingue per la sua grafica, realizzata da Truly Design, che richiama nei simboli e nei colori alcuni degli elementi identitari di Rimini, come il ponte di Tiberio, l’arco d’Augusto, la Ruota panoramica e ovviamente il mare.  

A fianco al “Rimini Beach Court” svetta da un paio di giorni il Wellness Tree, l’Albero dell’allenamento firmato MyEquilibria, a disposizione di chi vuole praticare attività fisica all’aria aperta attorno a una ‘pianta’ polifunzionale e di design. 

Sopralluogo al Parco del Mare

Visita e sopralluogo al Parco del Mare per Benedetta Tagliabue, architetta di fama internazionale e co-fondatrice con Enric Miralles dello studio che ha elaborato le linee guida progettuali dell’opera pubblica che sta trasformando il waterfront riminese. Un’occasione per vedere da vicino la riqualificazione nei tratti completati e per raccogliere ulteriori elementi per la progettazione dei tratti di lungomare sud che saranno  

Con opere e commissioni dirette in tutto il mondo, lo studio Miralles Tagliabue EMBT (oggi BenedettaTagliabue – EMBT) ha sedi a Barcellona,​​Shanghai e Parigi. Benedetta Tagliabue è anche professore in visita all’Università di Harvard, alla Columbia University e all’ETSAB di Barcellona,​​tenendo regolarmente conferenze in forum e università di architettura.  

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui