Rimini, padre di famiglia palpeggia 14enne in fila per l’hamburger

RIMINI. Un padre di famiglia. È l’ultimo presunto maniaco denunciato per violenza sessuale aggravata dall’Ufficio prevenzione generale soccorso pubblico della questura di Rimini. L’uomo, 53 anni, è accusato di aver palpeggiato il sedere di una ragazzina di 15 anni in coda con una amica di un anno più giovane al McDonald’s de Le Befane. E non solo. Non contento del risultato ottenuto, l’ha raggiunta al tavolino dove si erano sedute a consumare l’hamburger, e le ha rivolto pesanti apprezzamenti e proposte a sfondo sessuale.

L’articolo completo sul Corriere Romagna oggi in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui