Rimini, oltre mille visitatori nel week-end per il Fellini Museum: come prenotare i biglietti

Agosto a Rimini si è chiuso nel segno dell’arte e della cultura con il debutto al Teatro Galli dell’Aroldo di Giuseppe Verdi, l’opera lirica con cui nel 1857 si inaugurò il teatro della città e che venerdì e domenica sera ha conquistato il pubblico in sala e ha avvolto di musica e suggestioni il centro storico, grazie al maxischermo che ha consentito agli appassionati di seguire le vicende di Aroldo e Mina anche da piazza Cavour. Oltre 8mila le visualizzazioni dell’opera on line, che resterà disponibile sulla piattaforma Opera Streaming (operastreaming.com) per i prossimi sei mesi.    

Un centro storico nel fine settimana gremito di visitatori, che hanno potuto scoprire le proposte culturali della città. Dopo le intense giornate di inaugurazione, dal 19 al 22 agosto, anche lo scorso week end in tanti hanno voluto visitare il Fellini Museum: oltre un migliaio di persone hanno varcato la soglia di Castel Sismondo, per addentrarsi tra le sedici sale dedicate all’opera del regista e per visitare la mostra dedicata al mondo di Tonino Guerra nell’ala di Isotta.  

Quasi quattrocento le presenze registrate al Museo della Città e alla Domus del Chirurgo di piazza Ferrari così come è stato numeroso il pubblico che ha visitato le sale del Part, Palazzi dell’Arte Rimini, lo spazio espositivo allestito nei Palazzi dell’Arengo e del Podestà che ospita la raccolta d’arte contemporanea della Fondazione San Patrignano. Ad attirare l’attenzione e la curiosità di tanti visitatori anche il nuovo ‘giardino delle sculture’ del polo museale cittadino, estensione outdoor del Part e punto di raccordo col Fellini Museum, liberamente fruibile dal pubblico.  

Dal 1° settembre scatta il nuovo orario dei musei  

Da mercoledì 1° settembre al Museo della città, Domus, Part, Fellini Museum entrerà in vigore l’orario invernale: dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 16 alle 19, sabato domenica e festivi dalle 10 alle 19 (lunedì non festivo chiuso).  

Nei fine settimana di settembre continuano le visite guidate: ogni sabato e domenica alle 17 appuntamento al Fellini Museum, sabato alle 17.30 al PART, mentre alla Domus le visite guidate sono in programma tutte le domeniche mattina alle ore 11. Per la visita guidata, che prevede un costo di 8 euro, della durata di 45 minuti, per un massimo di 15 partecipanti, è necessaria la prenotazione (RIMINI MUSEI | Ticketlandiawww.ticketlandia.com/m/musei-rimini).  

Chi volesse scoprire tutta l’offerta museale può approfittare dell’‘art card’ che consente con un biglietto unico a tariffa speciale del costo di 18 euro (14 ridotto), di visitare Fellini Museum, Part, Museo della Città, Domus del Chirurgo. È possibile acquistare l’art card on line https://www.ticketlandia.com/m/event/artcard o direttamente alle biglietterie all’ingresso, durante gli orari di apertura dei Musei.   

Si ricorda che per accedere agli spazi museali – Fellini Museum, Part, giardino del Museo, Teatro Galli – è necessaria la certificazione verde anti-Covid (green pass).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui