Rimini, due nuovi percorsi per la Bicipolitana

Rimini, due nuovi percorsi per la Bicipolitana

RIMINI. Bicipolitana di Rimini nuova tappa. Sono infatti state aperte le offerte economiche relative alle gare d’appalto per la realizzazione di “due importanti interventi che consentiranno un vero e proprio balzo di qualità dell’intera rete di piste ciclabili riminesi”. Riguardano, spiega l’amministrazione comunale, il tratto previsto dal lotto 1 per la realizzazione della ciclabile in via Roma-via Ugo Bassi-via Settembrini, parte del progetto finanziato dal Fondo sviluppo e coesione Infrastrutture 2014-2020, e del tratto di potenziamento e completamento degli itinerari ciclabili della Bicipolitana di via Coletti-via Sforza-via Graziani- piazzale Cesare Battisti-argine deviatore Ausa-Statale 72, finanziata coi fondi Por Fesr 2014-2020. L’aggiudicazione provvisoria, nel primo caso è stata assegnata a Foredil Costruzioni di Pesaro, che ha fatto il ribasso maggiore, nel secondo a Edilizia Castellini di Perugia. Con l’assegnazione definitiva che avverrà nei prossimi giorni si potrà così procedere nel mese di aprile con la consegna dei lavori e l’inizio degli interventi di realizzazione. Più nello specifico, con il primo intervento si andrà a collegare poli attrattori di rilevante importanza urbana come il centro storico, la stazione Fs e Bike Park, il centro studi, l’ospedale, il Metromare, una scuola primaria e una per l’Infanzia, il mercato ambulante settimanale e quello coperto. Rientra nel progetto anche la realizzazione di una rotatoria lungo via Ugo Bassi incrocio via Pascoli, in sostituzione della regolamentazione con impianto semaforico e la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali.

Con il secondo intervento si andranno invece a realizzare i percorsi ciclabili e pedonali che riguardano via Coletti, dall’intersezione a rotatoria con viale XXV Marzo 1831 al ponte sul deviatore del fiume Marecchia, per una lunghezza di 915 metri; viale Francesco Sforza, nel tratto da via Coletti a via Brandolino per una lunghezza di 250 metri; via Graziani, da via Savonarola all’intersezione a rotatoria con piazzale Cesare Battisti, per una lunghezza di 178 metri; piazzale Cesare Battisti per una lunghezza di 349 metri; Deviatore Ausa, per una lunghezza di 693 metri sull’argine sinistro e 690 su quello destro; Statale 72, da via della Gazzella a via Pomposa, per una lunghezza di 220 metri. In particolare con la realizzazione dei questi ultimi due tratti sarà possibile un netto un netto miglioramento della mobilità ciclabile e pedonale verso il centro città dei residenti del quartiere Grotta Rossa, creando un collegamento senza dislivelli che può congiungersi, tramite anche una messa in sicurezza di via Pomposa, a via della Fiera e al collegamento lungo l’Ausa che conduce in centro città.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *