Rimini. Nel barattolo 3,3 chili di Green dragon ad alto potenziale

Si chiama “Green dragon” ed è una variante molto potente della marijuana ottenuta mettendo a macerare fiori o cime essiccate nell’alcol per diverse settimane a temperatura ambiente. Il liquido ottenuto, una volta ingerito, crea un effetto stupefacente maggiore dovuto al mix di alcool e droga, entrando rapidamente nel circolo sanguigno. Sono 3,3 i chili di dragone verde sequestrati dagli agenti dell’Ufficio prevenzione generale soccorso pubblico della questura ad un ragazzo albanese di 21 anni, clandestino in Italia.

Il blitz

Gli agenti negli ultimi giorni avevano notato più volte il giovane in compagnia di tossicodipendenti della città ed ogni qualvolta si avvedeva

della presenza della pattuglia si dileguava immediatamente a bordo della propria autovettura.

Individuata la sua abitazione, ieri con l’ausilio di Bruce, una delle unità cinofile in forza alla Polizia locale di Rimini, hanno eseguito la perquisizione dell’appartamento dove hanno rinvenuto lo stupefacente. Il 21enne in casa aveva realizzato una serra con un essiccatore artigianale composto da due lampade ad infrarossi e rivestimento termico. Oltre alla droga gli è stato sequestrato un “Rolex” del valore di circa 6.000 euro, del quale il ragazzo non ha saputo fornire alcuna giustificazione per il suo possesso. In considerazione del quantitativo elevato della sostanza stupefacente rinvenuta il 21enne è stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio, denunciato per ricettazione dell’orologio e rinchiuso nel carcere dei Casetti.

.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui