Rimini, morto Arturo Pane, fondatore di “Zeinta di Borg”

L’associazione “Zeinta di borg” ha perso il suo punto di riferimento con la scomparsa di Arturo Pane. “Dopo un lungo periodo di malattia – annuncia l’associazione in una nota – questa mattina è venuto a mancare Arturo Pane, fondatore e Presidente onorario di Zeinta di Borg”. Non è ancora stata comunicata la data del funerale. 

Nel marzo scorso, Pane aveva lasciato la carica di presidente ad Alessio Nucci, che aveva consegnato una targa celebrativa per l’ottimo lavoro svolto ad Arturo Pane conferendogli il titolo di presidente onorario. L’attivissima associazione riminese nel 2022 si è spesa con grande impegno in iniziative come Somarlungo (18 aprile la biciclettata del Lunedì di Pasqua), Adunata Nazionale Alpini (dal 5 all’8 maggio), MilleMiglia (15-16 giugno), BirRimini (15 agosto), Transitalia Marathon (dal 23 al 26 settembre) e tante altre.

Il cordoglio di Emma Petitti

«Profondamente addolorata mi unisco al cordoglio per la scomparsa di Arturo Pane, persona di grandissima generosità che ha dato tanto alla nostra città».

Questo il commento di Emma Petitti, presidente dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna per la scomparsa a 64 anni del fondatore e presidente dell’associazione Zeinta di Borg.

«Arturo è stato e sarà sempre un esempio per la sua capacità di pensare al bene della comunità, mettendo il cuore in tutte le attività che organizzava e regalando il suo prezioso sorriso senza risparmiarsi. Mi stringo ai familiari facendo loro le mie più sentite condoglianze per questa dolorosa perdita».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui