Rimini, minaccia e rapina un portafogli usando un grosso coltello, ma la Polizia lo cattura

Alle 3 della scorsa notte, la Polizia è intervenuta sul Lungomare Tintori, poiché alla Centrale Operativa era giunta la segnalazione di una rapina consumata da parte di un ragazzo, di presunta origine magrebina, armato di coltello. Giunti prontamente sul posto, gli agenti scovavano il giovane, che, alla vista delle forze dell’ordine gettava l’arma in strada per poi darsi alla fuga. Prontamente bloccato e raggiunto, il 22enne veniva accompagnato in Questura. Nella circostanza, gli agenti prendevano contatto con i richiedenti, che riferivano che poco prima, nei pressi del lungomare, erano raggiunti da due giovani che avevano tentato di minacciarli con un grosso coltello, rapinandoli di un portafogli contenete un importo pari a 20 euro, per poi fuggire in compagnia di un complice rimasto ignoto. A seguito di accertamenti, si riscontrava che il giovane, originario del Marocco, aveva a carico numerosi precedenti di polizia, tra i quali reati contro la persona e contro il patrimonio. L’uomo, arrestato con l’accusa di rapina aggrava in concorso, veniva altresì denunciato per porto di armi ed oggetti atti ad offendere, è stato accompagnato presso la locale Casa Circondariale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui