Fatto di droga si arrampica su un balcone al primo piano di una palazzina e minaccia di buttarsi. Salvato da un poliziotto. E’ successo nella tarda serata di venerdì. Il 29enne, originario del milanese, dopo aver danneggiato auto e suppellettili in strada, usando una grondaia è salito sul balcone di un’abitazione, al momento vuota, ed ha continuato a distruggere quanto gli capitava tra le mani. Quindi ha iniziato a manifestare gli intenti suicidi. Fallito un tentativo di salvataggio con una scala dei vigili del fuoco, mentre veniva rintracciato il padrone di casa, un poliziotto è riuscito ad accedere al balcone, a bloccare e mettere in sicurezza il soggetto prima che potesse commettere atti di autolesionismo.

L’epilogo

Dopo una notte trascorsa in ospedale, questa mattina, dopo le cure ospedaliere e dopo aver smaltito l’effetto degli stupefacenti, il giovane è stato accompagnato in Questura dove è stato denunciato per i danneggiamenti provocati in strada e sul balcone.

Argomenti:

droga

polizitto

rimini

salvato

suicidio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *