Rimini. Matricole al voto, prima volta per 367 ragazzi

Quanti siamo e quali documenti bisogna avere. Gli orari. Il sistema dei trasporti per chi ha bisogno di aiuto. Le “matricole” del voto. Il Comune dà i numeri in vista delle elezioni politiche di domenica.

Noi siamo i giovani

Sono 3 gli elettori riminesi (tutti maschi) che, compiendo il 18° anno d’età proprio il 25 settembre, potranno votare per la prima volta in occasione delle elezioni politiche alle porte quando, dalle ore 7 del mattino alle 23, saranno aperti i seggi per eleggere i membri della Camera e del Senato. Sono invece 367 i giovani (192 i maschi e 175 le femmine) che potranno votare per la prima volta nelle 143 sezioni allestite a Rimini in 35 luoghi di riunione, su un totale di 111.435 elettori, che registra una netta maggioranza di elettrici pari a 57.923.

Sono 9.501 gli elettori che voteranno all’estero per corrispondenza per eleggere i parlamentari delle circoscrizioni estere, 4.866 i maschi e 4.635 le femmine. Di questi 100 (50 maschi e 50 femmine) sono temporaneamente all’estero per motivi di studio o di lavoro e hanno fatto domanda per il voto per corrispondenza. Gli elettori ultracentenari, guidati da una nonnina di ben 105 anni, sono 57 di cui ben 48 sono elettrici e 9 elettori.


Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui