RIMINI. Più di sei chilometri di passeggiata. Finito il Sigep, ieri mattina sono partiti i lavori nella parte a nord del lungomare: da Torre Pedrera a Rivabella.

Parco del Nord

Allora. Con la rimozione dell’asfalto del lungomare di Torre Pedrera, ieri mattina è iniziato l’intervento per la realizzazione del Parco del Mare Nord. Un intervento dal valore in 12,5 milioni e suddiviso in quattro lotti, da Torre Pedrera a Rivabella, con la creazione di una passeggiata 6,3 chilometri, l’inserimento di percorsi pedonali e ciclabili, la creazione di spazi di aggregazione, nuovi arredi e illuminazione.
Gli interventi avanzeranno in contemporanea sulle quattro zone: ieri sono stati posizionati i cantieri, oggi iniziano gli interventi veri e propri che come primo obiettivo hanno la posa delle nuove condutture del gas. Contemporaneamente si svolgono le altre lavorazioni, specie sui sottoservizi.

Diversi sono i tratti di fognatura rifatti sia a Torre Pedrera che a Viserba procedendo a step in modo da limitare i disagi per residenti e operatori. Per diversi tratti la fine dei lavori è prevista in giugno, come tra via Tolemaide e via Tolmetta a Torre Pedrera, Polazzi-Roma a Viserba; Adige-Astico a Rivabella, per concludere l’intero intervento entro novembre. Accanto alla riqualificazione dei lungomari, strategico è l’intervento in fase avanzata di realizzazione, che sta potenziando l’asse viario Mazzini, Caprara, Serpieri e Domeniconi, per un investimento di circa 6,5 milioni, che si concluderà entro l’inizio della prossima estate.
L’intervento rappresenta il completamento di quanto già realizzato su via Diredaua nel tratto tra via Marada e via Tolemaide, e consentirà di portare a termine il riassetto del sistema del traffico dell’area nord del territorio di Rimini, in particolare snellendo i flussi di traffico, particolarmente intensi durante i periodi estivi, sgravando l’asse di prima linea davanti alla spiaggia. I lavori del Bando periferie comprendono anche la realizzazione del sottopasso carrabile e ciclopedonale a Viserba, investimento di 9 milioni.

Parco del Sud

Lavori che avanzano e progetti pronti a partire. Il sindaco Andrea Gnassi e l’assessora alla pianificazione territoriale Roberta Frisoni, mercoledì hanno effettuato un sopralluogo sui lungomare sud, per verificare l’avanzamento dei cantieri nelle zone dove i lavori sono già partiti (lungomare Tintori a Marina centro e lungomare Spadazzi a Miramare).
La prima fase si concluderà, su entrambi i tratti, entro l’estate 2020 a cui farà seguito una seconda fase che darà completamento al progetto anche nella fascia verso monte. I lavori riconsegneranno dei lungomari con nuovi spazi verdi, passeggiate in doghe di legno, nuovi materiali e percorsi ciclabili e pedonali ridefiniti e funzionali.

Per quanto riguarda il tratto di Marina centro, un’attenzione particolare è stata dedicata all’area di piazzale Fellini, destinato a ospitare un parcheggio interrato di 400 posti. Per il 2020, in attesa della realizzazione dell’opera, l’area ospiterà un parcheggio temporaneo da oltre 200 posti auto.

Argomenti:

lungomare

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *