Rimini, una lite condominiale in stile “Pulp Fiction”: ferisce il vicino con una katana

Un diverbio come tanti alla fine è sembrato la sceneggiatura di un film di Quentin Tarantino in stile “Pulp Fiction” o “Kill Bill”. Ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile, con il supporto dei colleghi della Stazione di Rimini-Viserba, sono intervenuti a Viserbella per sedare una lite condominiale, iniziata per futili motivi e poi degenerata. Difatti uno dei due condomini, un 50enne senza precedenti penali, in preda alla rabbia ha afferrato la katana che teneva nella propria abitazione e affrontava il suo oppositore, un 49enne anch’egli incensurato, colpendolo con un fendente che procurava al malcapitato una piccola lesione alla parte sinistra del petto, senza che fosse messa in pericolo la sua vita. La vittima veniva posta sotto le cure del 118, che lo accompagnavano presso l’ospedale di Rimini; mentre una volta accertati i fatti, i militari si occupavano di sequestrare la katana e denunciare a piede libero il 50enne per lesioni personali aggravate.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui