Rimini, lavoro, badanti e famiglie: due servizi gratuiti dalle Acli provinciali

Proseguono i due servizi gratuiti attivati dalle Acli provinciali di Rimini, nell’ambito dei finanziamenti del 5×1000.

Fondo per il lavoro

Il primo servizio è lo sportello “Fondo per il lavoro”, collegato all’omonimo progetto avviato dalla Diocesi di Rimini alcuni anni fa.

Le persone che cercano lavoro possono fissare un appuntamento con l’operatore delle Acli che si occupa del servizio e che li aiuterà a compilare la scheda informativa e a raccogliere tutti i documenti necessari per accedere al Fondo. Il materiale sarà poi valutato dal Comitato tecnico del Fondo stesso, e quindi messo a disposizione delle aziende che partecipano al progetto.

Il Fondo per il lavoro, promosso dalla Diocesi di Rimini insieme alla Caritas territoriale, vuole aiutare le persone in difficoltà economica che sono alla ricerca di occupazione, attraverso contributi ad aziende che sono interessate all’assunzione di queste persone con contratto di lavoro subordinato o tirocinio sussidiato, e/o fornendo incentivi economici per l’avvio di nuove attività imprenditoriali.

Le risorse economiche del Fondo sono raccolte grazie alle donazioni volontarie di cittadini, associazioni e realtà del territorio. Info: 0541 784193.

Badanti e famiglie

Il secondo servizio, denominato “Help for caregiver” è rivolto alle badanti e alle famiglie che cercano queste figure per assistere a domicilio i propri anziani oppure persone malate o portatrici di handicap.

Il/la caregiver è l’assistente famigliare (spesso chiamato badante) che assiste l’anziano non autosufficiente, aiutandolo a lavarsi, vestirsi, mangiare e compiere tutte le azioni necessarie per una vita dignitosa e sicura. Sempre più spesso questo ruolo è ricoperto da persone straniere, in maggior parte donne provenienti dai paesi dell’Est Europa o da nazioni extraeuropee.

Le Acli provinciali di Rimini, per aiutare le famiglie che hanno bisogno di un assistente e per le persone che si propongono per questo ruolo, hanno attivato uno sportello che, grazie all’apporto di alcuni volontari, mette in contatto le due parti cercando di rispondere alle necessità di entrambi.

È anche possibile iscriversi a un corso di primo soccorso e a un corso di lingua italiana per lavoratori stranieri.

Info: 0541 784193, oppure il martedì mattina (ore 9-12) nella sede delle Acli in via Circonvallazione Occidentale 58, Rimini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui