Rimini. Lavori Statale-Consolare: il traffico va il tilt

Diciamo che come esordio poteva andare meglio. Ieri mattina per molte ore il traffico sulla Statale ha toccato punte molto alte di congestione. “Colpa” dei mezzi al lavoro nell’area verde all’altezza dello svincolo con via Montescudo, intervento che ha suggerito la chiusura della corsia che accompagna i mezzi verso Riccione.

Ricordiamo che alla fine del mese di gennaio, dopo il “Sigep”, entra nel vivo il cantiere per realizzare due rotatorie sulla Statale 16: all’intersezione con via Montescudo (opera che sarà realizzata per prima) e con San Marino. Si conta di inaugurare tutto nel giro di 18 mesi.

Nei giorni scorsi è stato promosso un tavolo di lavoro aperto a tutti i soggetti coinvolti: dal Comune all’impresa costruttrice Cbr, fino ad Anas e Società autostrade. Obiettivo: ridurre il più possibile l’impatto sulla viabilità. È per questo che è già stato deciso che il flusso di veicoli sulla Statale 16 non verrà mai e poi mai bloccato, preferendo procedere con le limitazioni della carreggiata.

Al tempo stesso va avanti la realizzazione dei sottopassi in modo da agevolare l’attraversamento da monte a mare in corrispondenza della due intersezioni con via Montescudo e San Marino.

Il campo base è stato installato nell’area verde a monte della Statale 16, in corrispondenza dell’intersezione con la superstrada di San Marino. La ditta appaltatrice da settimane svolge attività propedeutiche, oltre a portare i materiali necessari per la logistica.

Ieri mattina è stato necessario chiudere una carreggiata per consentire l’intervento in tutta sicurezza e l’impatto sulla viabilità si è dubito fatto sentire in tutta la sua gravità.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui