Rimini, la tassa di soggiorno è il tesoretto per Capodanno

Risanamento delle strade, risistemazione della sala radio e dei distaccamenti dei vigili, intervento al porto, percorso del Trecento al Museo, ampliamento del centro anziani di Miramare. C’è l’ok della commissione del Comune di Rimini alla variazione di bilancio che vede tra gli investimenti, finanziati tramite l’avanzo libero (2,2 milioni), il programma di manutenzione delle strade approvato la scorsa settimana dalla Giunta. Si tratta di un piano da più di un milione che interesserà in maniera diffusa il territorio, sia urbano sia extraurbano. È invece di 460.000 euro l’investimento destinato all’adeguamento delle sedi e dei distaccamenti della polizia municipale, importanti presidi e punti di riferimento per i cittadini: sono previsti interventi che interesseranno le sedi di via della Gazzella e la sala radio, i presidi di via Euterpe, Miramare, Viserba, Gaiofana.

Gli investimenti

Tra gli interventi inseriti nella manovra anche l’ampliamento del Centro anziani a Miramare (200.000 euro), la fornitura di attrezzature e arredi per il completamento del percorso del Trecento riminese e la riqualificazione dell’area portuale (100.000 euro). Rispetto al porto, per il 2023 sono previste nella manovra anche le opere di completamento dell’avamporto (830.000 euro) e di riqualificazione dell’area portuale (682.000 euro), cofinanziate per il 2023 dai contributi regionali per oltre un milione. La manovra di parte corrente per il 2022 prevede le maggiori entrate da imposta di soggiorno per 300.000 euro, destinate come previste dal regolamento a iniziative legate al comparto turistico ed in particolare per le prossime festività di Capodanno.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui