Rimini, nuova piscina comunale a Viserba

RIMINI. Gli assessori Gian Luca Brasini e Roberta Frisoni hanno illustrato ieri alla maggioranza la proposta della nuova localizzazione per la piscina comunale, alla luce del mutato contesto generale e delle nuove esigenze emerse. L’ipotesi di progetto prevede la realizzazione a Rimini nord e più precisamente a Viserba monte, al Parco don Bello, area tra via Baroni e via Marconi, a monte della via Sacramora. I vantaggi di questa nuova collocazione sono molteplici, sia sotto il profilo della funzionalità sia sotto il profilo dell’accessibilità. L’impianto infatti a andrebbe a implementare la dotazione di servizi del comparto nord della città, un’area in cui negli ultimi anni si è assistito ad un forte sviluppo demografico. Si va così anche a rendere più omogenea la distribuzione di servizi sul territorio comunale, visti anche i recenti interventi da parte di privati nella zona centrale della città.  

Inoltre la nuova posizione sarebbe funzionale al vicino Centro studi che raggruppa numerosi istituti, sia secondari (tra cui ad esempio il liceo sportivo) sia scuole primarie, offrendo quindi ulteriori spazi a disposizione degli studenti per l’attività sportiva e motoria. Va ricordato che si tratta di un impianto polifunzionale pubblico e che ha come primo obiettivo quello di rispondere alla domanda di servizi a tariffe calmierate (prima di tutto associazioni sportive, scuole, centri anziani…). Aspetto quest’ultimo ancora più prevalente oggi, in considerazione dell’impatto del Covid che ha modificato anche il paradigma di utilizzo degli impianti sportivi: nella localizzazione individuata, si darà quindi maggior risalto alla funzione pubblica del polo per il nuoto e meno l’aspetto attrattivo.  

Il nuovo polo quindi andrebbe ad arricchire il complesso di servizi pubblici in un contesto oggi al centro di importanti interventi di riqualificazione urbana, oltre che di miglioramento dell’accessibilità. Proprio grazie ai diversi interventi di riorganizzazione della viabilità già completati (esempio l’asse di via Diredaua) e quelli in corso (potenziamento dell’asse viario Mazzini, Caprara, Serpieri e Domeniconi) o di prossima realizzazione che interessano anche la mobilità ciclopedonale e il trasporto pubblico, come il possibile prolungamento fino a Viserba monte del tratto del Metromare stazione- Rimini Fiera.  

Si tratta di un’area già con destinazione d’uso idonea (verde pubblico attrezzato per lo sport), quindi non richiede una variante urbanistica. 

Lo studio di fattibilità del progetto – che sarà valutato da giunta e consiglio – mantiene l’impianto del progetto già approvato per l’impianto che sarebbe dovuto sorgere in via della Fiera, in quanto risponde alle funzioni pubbliche che il Comune vuole perseguire: un polo polifunzionale, moderno. Si prevede un’area piscine, composta da tre vasche (una vasca principale da dieci corsie da 25 metri m e altre due vasche per altre attività, come fitness in acqua, motricità per bambini, recupero funzionale). Sono previste inoltre aree comuni per l’ingresso e i servizi per l’utenza ed il personale, oltre ad altre aree e spazi esterni per funzioni collaterali. Sarà inoltre realizzato un parcheggio a servizio del complesso collegato alla struttura con percorsi pedonali e ciclabili. Con questo nuovo iter sarà possibile inoltre intervenire nel progetto aggiornando le dotazioni tecnologiche e anche alla luce dell’impatto che il Covid ha avuto sulla fruizione degli spazi pubblici e le nuove esigenze dell’utenza.  

Ci sarà anche particolare attenzione al contesto urbano in cui si cala la piscina, andando a valorizzare e riqualificare le aree verdi anche a servizio delle diverse funzioni presenti in una zona molto frequentata. 

Rispetto all’area di via della Fiera, come già comunicato, è scattata nei giorni scorsi la procedura per l’esecuzione coattiva della pulizia dell’intera zona, che sarà eseguita dal Comune in sostituzione della società responsabile, su cui poi ci si rivarrà per le spese. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui