Rimini, l’educazione al web si fa anche in spiaggia

L’aperitivo di domenica 5 settembre alle spiagge 49-50 è stato un aperitivo diverso dal solito: è qui che si è chiuso, con grande entusiasmo e partecipazione curiosa di tanti bagnanti, il tour “Il Digitale è di strada”, evento ambulante che porta la conoscenza del web nelle piazze, sulle spiagge e al grande pubblico. 

Con la regia di EcoRomagna, Innovabilita, Le Spiagge e Happy Coaching&Learning, esperti, startupper e tecnici del settore hanno parlato di privacy, bitcoin, blockchain e di come le nuove tecnologie possano migliorare la qualità della vita quotidiana, senza dimenticare dei rischi, sempre presenti, connessi al tema. Il dialogo tra esperti e partecipanti, sia dal vivo che connessi da remoto in streaming, ha portato a tante riflessioni, ad esempio sulle nuove professioni che emergono dallo sviluppo tecnologico – ne ha parlato lo youtuber Michele Capuozzo – e sulle prospettive di crescita future dell’economia digitale e robotica – insieme a BitChain Rimini. In parallelo ai panel, i bambini hanno potuto prendere parte alla realizzazione dell’opera d’arte collettiva “L’Albero delle Identità”, con l’aiuto di esperti del Learn Art Coaching, creando con le proprie mani elementi che verranno poi esposti in un unico pezzo a Roma, imparando attraverso la guida dei coach l’importanza della sostenibilità e della cittadinanza attiva in un laboratorio intenso e divertente. Decine di bagnanti si sono fermati a guardare meravigliati il funzionamento della stampante 3D e ad ascoltare le infinite potenzialità di strumenti simili che possono impattare significativamente sulla vita di tutti; molti i curiosi che hanno partecipato alle discussioni sulla sicurezza e sulla protezione dei dati sensibili: si è parlato di temi complessi con informalità e scambio continuo. 

“Una grande occasione per abbattere pregiudizi, divulgare conoscenze e condividerle con chi è ancora distante da queste tematiche”, ha detto il presidente dell’associazione Il Digitale è di Strada, l’avvocato Alessandro Ghiani di Roma. “Il nostro Paese ha accusato il colpo della pandemia e arriveranno ingenti risorse per la ripartenza. Ma per essere in grado di allocare gli investimenti e capitalizzare nel futuro, bisogna conoscere”. E’ intervenuto anche l’assessore alla Scuola e politiche educative Mattia Morolli, dichiarando che sono proprio incontri come quello del Digitale è di strada a favorire la creazione di rete di conoscenze necessarie per lo sviluppo e sottolineando come Rimini, città dinamica e in costante cambiamento che risponde al progresso, vi prenda parte attivamente.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui