Rimini. Just Eat, 70 rider assunti col contratto nazionale logistica

Settanta rider cui verrà applicato il contrattatto nazionale di lavoro collettivo del settore Logistica, Trasporto, Merci e Spedizioni. E’ la nuova forza lavoro che sarà assunta a Rimini con contratto subordinato a tempo indeterminato da Just Eat, il servizio di consegna a domicilio di cibo che nel capoluogo conta già su 150 attività di ristorazione abbonate. Il contratto prevede l’applicazione di festività, lavoro straordinario, ferie, malattia, maternità/paternità. La retribuzione segue le tabelle previste dal contratto nazioale con un compenso orario che di norma non sarà inferiore a 9 euro sino alla maturazione di un’anzianità lavorativa della durata complessiva di due anni. Ad un salario orario di partenza di 8,50 euro si aggiunge infatti il premio di risultato di 0.25 euro a consegna e l’accantonamento del Tfr, oltre alle eventuali maggiorazioni per il lavoro supplementare, straordinario, festivo e notturno. Sono previste inoltre indennità a titolo di rimborso chilometrico per l’utilizzo del proprio mezzo per le consegne, ciclomotore o bicicletta, e l’applicazione piena e integrale delle norme vigenti in materia di salute e sicurezza e consegna di tutti i Dpi previsti dalla normativa vigente, e dotazioni di sicurezza gratuitecome casco, indumenti con inserti ad alta visibilità e indumenti antipioggia e zaino per il trasporto del cibo, oltre a igienizzanti e mascherine anti-Covid. Inoltre, in aggiunta alle coperture assicurative fornite dagli istituti di previdenza ed assistenza pubblici (Inps e Inail) a tutti i dipendenti sarà fornita un’assicurazione nel caso si verifichi un incidente grave sul lavoro

A Rimini, quarta città in regione dopo Reggio Emilia, Parma e Modena dove il Ccnl è applicato, sono previsti diversi regimi orari di part time (da 10, 20 o 30 ore), i turni vengono pianificati mediante un’app dove il rider dà la sua disponibilità per la settimana successiva e Just Eat, considerando la preferenza, procede alla pianificazione della settimana lavorativa.

Importate. Ai rider che già consegnano con Just Eat in città come lavoratori autonomi, viene proposto un contratto di lavoro con monte ore settimanale calcolato sulla media delle ore lavorate nel periodo precedente. La proposta di assunzione è fatta contattando direttamente i rider e dando loro la priorità di assunzione 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui