Rimini. I salvataggi ai bagnini: “Stipendi aumentati? Da quando?”

I bagnini di salvataggio di Rimini vorrebbero sapere quando verrà comunicato loro l’aumento dello stipendio dato che in questi giorni i presidenti dei bagnini hanno sostenuti che dovranno aumentare i prezzi a causa dei rincari e del maggiore costo dei dipendenti.

«Prendiamo atto – si legge in una nota della Associazione marinai di salvataggio della provincia di Rimini – delle dichiarazioni rilasciate da Giorgio Mussoni, presidente cooperativa Bagnini Rimini Nord, da Diego Casadei, presidente cooperativa Bagnini Riccione, e da Mauro Vanni, presidente di Confartigianato Imprese Demaniali, in merito all’aumento dei prezzi di lettini e ombrelloni per la prossima stagione». I salvataggi si dicono «fortemente interessati a comprendere a cosa, nello specifico, si fa riferimento quando viene citato un non meglio precisato “aumento degli stipendi dei dipendenti” perché ai nostri colleghi non risulta alcun aumento di stipendio negli ultimi anni». Non solo. «Piuttosto ci sembra arrivato il momento di ottenere da Nord a Sud della provincia di Rimini che i nostri contratti, in alcuni casi fermi addirittura al 2007, vengano rinnovati, resi omogenei (ne vogliamo uno unico per tutta la categoria) ed adeguati ai problemi di carovita che stiamo vivendo. Basta con la giungla dei contratti ed il lavoro sottopagato».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui