Rimini, Hevia ospite del festival “Balamondo”

Penultima serata del festival “Balamondo” di Mirko Casadei dedicato al padre Raoul. Questa sera sul palco di piazza Cavour dalle ore 21 ci sono la Popular Folk Orchestra con l’ospite Hevia.

Il liscio incontra la musica tradizionale asturiana nel segno della world music. Il suono delle radici spagnole, della cultura delle Asturie filtrata dalla tensione elettronica contemporanea nella musica di Hevia, grande virtuoso della cornamusa. In programma anche un omaggio a Federico Fellini con l’esecuzione dei temi dei suoi film più noti.

I dialoghi sulla world music, che sono al centro del “Balamondo world music festival”, dopo gli Skiantos, Fabrizio Bosso, Sorah Rionda ed Ernesttico, continuano stasera con un altro musicista affascinato dalla musica della tradizione romagnola, dallo straordinario patrimonio culturale che, da Raoul, è passato adesso al figlio Mirko, che lo interpreta con la sua band, sottolineando la capacità del liscio di essere un laboratorio aperto ai flussi sonori più disparati. E stasera il protagonista sarà Hevia, il piper internazionale inventore della cornamusa elettronica. Spazio anche ai giovani talenti con il riminese Alberto Casadei già primo violoncello della filarmonica di Rotterdam.

Sabato 5 poi, gran finale con il duo dell’anno, Colapesce e Dimartino, esplosi a Sanremo e confermatisi con il brano insieme a Ornella Vanoni.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria: 348 949 1101; www.balamondo.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui