Rimini ha il suo Recovery: oltre 7 milioni per le attività

È una specie di “Recovery Rimini”. Un pacchetto straordinario di risorse dedicato al mondo delle imprese. Oltre 7 milioni di euro per “tagliare” Tari e Cosap e aiutare le aziende a uscire dall’emergenza coronavirus.

Facciamo i conti

«Pacchetto di sostegno anti Covid, nessun aumento dei tributi e investimenti per sostenere la ripartenza dopo la pandemia». Erano le parole con le quali l’assessore al bilancio Gian Luca Brasini alla fine dell’anno presentava il bilancio di previsione 2021-2023 poi approvato. Una manovra che ha confermato tutte le agevolazioni per Imu, Tari e imposta di soggiorno.

In questi giorni, inoltre, il confronto dedicato all’emergenza coronavirus, sta tracciando una strada che nelle prossime settimane diventerà più certa. Già dalla prossima settimana gli esponenti della giunta convocheranno un tavolo con le categorie economiche per un primo giro di idee, quindi dibattito fra le forze di maggioranza e confronto in consiglio comunale per il via libera definitivo. Si conta di chiudere la partita nel più breve tempo possibile anche e soprattutto per lanciare un messaggio di speranza al mondo delle imprese turistiche.

Sconti su sconti

Possiamo chiamarlo Recovery Rimini il pacchetto di risorse al quale sta lavorando Palazzo Garampi. Si conta di agire prevalentemente su Tari (tariffa legata alla raccolta rifiuti) e Cosap, vale a dire l’occupazione del suolo pubblico. Rispetto al 2020 caratterizzato da periodi di chiusura, nel 2021 bene o male le attività sono rimaste aperte (pur nelle limitazioni delle zone gialle e arancioni), a parte cinema, teatri, palestre, piscine , palacongressi, scuole di danza). Con questa nuova operazione il Comune punta a riconoscere un “danno” anche alle attività che sono rimaste aperte. I particolari sono allo studio e verranno messi a punto nei prossimi giorni, resta il fatto che Tari e Cosap saranno tarati effettivamente sulla crisi pandemica, oscillando da esenzioni anche totali. Una manovra costruita all’interno del bilancio comunale che nel 2020 valeva 7 milioni di euro e che dodici mesi avrà uno stanziamento sicuramente maggiore.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui