Rimini, il giudice annulla multa con scout speed: apparecchio non segnalato

Rimini, il giudice annulla multa con scout speed: apparecchio non segnalato

RIMINI. Il giudice di pace Federico Tocco ha accolto un ricorso annullando il
un verbale della polizia municipale a un automobilista per una violazione del codice della strada rilevata con il dispositivo Speed Scout. Il conducente, assistito dall’avvocato Marina Cucchiarini, nel ricorso ha sostenuto la nullità del verbale di accertamento per l’assoluta mancanza di segnalazione, fissa o mobile, di avviso di rilevazione della velocità con apparecchiatura elettronica “scout speed” o autovelox nella via dove
veniva rilevata l’infrazione e per mancata contestazione immediata dell’infrazione. Il giudice di pace ha anche condannato il Comune di Rimini al rimborso della spesa di 43 euro.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *