RIMINI. Porta a riparare il proprio personal computer, ma dalla memoria “rigenerata” emergono tantissime immagini di minorenni, ragazzine anche molto piccole, nude, in atteggiamenti provocanti o impegnate in atti sessuali. Una scoperta costata l’arresto con l’accusa di detenzione di materiale pedopornografico per un 50enne conducente di autobus.

I dettagli nel Corriere Romagna oggi in edicola

Argomenti:

autista

bus

computer

foto

minorenni

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *