RIMINI. “Piadyno colpisce ancora. Non si può dire che non sia un dinosqualo testardo il nostro Piadyno, e quando si mette in testa qualcosa, proprio come i bambini è difficile fargli cambiare idea”. Sabato scorso, al Parco Pertini di Rivazzurra è riuscito a portare davvero tantissima gente. Adulti e bambini hanno riempito il parco manifestando la loro solidarietà al piccolo Devis, affetto da sma di tipo 1 e alla sua famiglia. Fabrizio Bove , ideatore di Piadyno ,si è messo in contatto con il Circolo Tennis di Rivazzurra, il bar del parco e “L’Associazione Rimini per tutti”, gestita da Bertino Astolfi e anche con l’aiuto dei volontari del cisom di Rimini hanno organizzato una serata per raccogliere fondi per il piccolo Devis. Una cena a base di pesce locale, preparato sapientemente dall’Associazione Rimini per tutti, baby dance per i bambini e verso le 21,30 hanno fatto il loro ingresso trionfale Piadyno e Giada accolti con cori e abbracci da tutti i bambini e non solo.

Rimini. Una folla per la raccolta fondi a favore del bimbo malato

Al termine del loro spettacolo durato circa un’ora, zucchero filato per tutti. Hanno partecipato alla serata di beneficenza, tra gli altri, anche gli assessori Gian Luca Brasini e Roberta Frisoni. Seguiranno sicuramente altre iniziative del genere per aiutare Devis: «Siamo molto soddisfatti, perché la gente ha risposto veramente con il cuore e anche chi non ha potuto partecipare fisicamente ci ha lasciato il suo contributo per l’iniziativa – racconta Bove -. Ringrazio il circolo tennis di Rivazzurra, Bertino Astolfi e Nevis che ci hanno aiutato ed ospitato in casa loro, senza i quali non saremmo riusciti a fare di una serata un piccolo grande successo. Inoltre, ringrazio tutti i volontari ragazzi e ragazze che a titolo completamente gratuito hanno contribuito alla serata, aiutandoci ad apparecchiare, sparecchiare pulire e servire ai tavoli». La frase che riassume la serata è stata pronunciata dalla giovanissima mamma di Devis: «È bellissimo sapere che il mondo per fortuna è anche pieno di persone buone, e sabato sera erano presenti in tantissimi.  Speriamo che ai prossimi eventi saranno ancora di più. Grazie mille a tutti».

Argomenti:

raccolta fondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *